Electronic Blues Foundation is a music cross-over project born from the collaboration between the blues guitarist Luca Gallo, the singer and vocal experimenter Laura Desideri and the duo of electronic producers Entropia, formed by Alex Marenga (aka Amptek) and Dr. Lops.

The concept proposed by EBF focuses on destructuring the primordial sounds of blues and their recontextualization through digital technologies in a sound stream that joins the roots of African-American music to the contemporaneousness of the new electronic trends.

Electronic music between the African American communities of the suburbs of the great cities of the United States (Detroit, Chicago, New York, Los Angeles) has the same cultural roots as the Blues and sees its innovations born in the encounter with European electronics and the synthetic sound of Krautrock and Italo-Disco.

The project avails itself of the use of classical blues instruments, such as the resophonic or electric guitar, as well as technological advances to propose original material and the re-imagining of some classics through new sound declinations.

EBF uses the practices of sampling and granular synthesis to break down and recombine samples and sound elements of the tradition by supporting these practices with the use of unusual technological tools such as the theremin.

The voice and the guitar are proposed both in their naturalness that are carried out and processed digitally in a process that aims to create a new contamination between European and African American culture

 

Line Up:
Laura Desideri: vocals, filtered voices
Luca Gallo; Electric and Resophonic Guitars
“Amptek” Alex Marenga: Drum machines, samples, synths, theremini, noises
Dr. Lops: Keyboards, analog synthesizers, organ

 

 

Electronic Blues Foundation è un progetto di contaminazione che vede la collaborazione fra il chitarrista blues Luca Gallo, la cantante e sperimentatrice vocale Laura Desideri e il duo di producers elettronici Entropia, ovvero Alex Marenga (aka Amptek) e Dr. Lops.

Il concept proposto da EBF si incentra sulla destrutturazione dei suoni primordiali del blues e sulla loro ricontestualizzazione tramite le tecnologie digitali in un flusso sonoro che congiunge le radici della musica afroamericana alla contemporaneità delle nuove tendenze elettroniche.

La musica elettronica sorta fra le comunità afroamericane delle periferie dei grandi centri urbani degli Stati Uniti (Detroit, Chicago, New York, Los Angeles) ha le medesime radici culturali del blues e vede le sue innovazioni nascere proprio nell’incontro con l’elettronica europea e il suono sintetico del krautrock e dell’italo-disco.

Il progetto si avvale dell’impiego sia di strumenti classici del blues, come la chitarra resofonica o elettrica, che di ritrovati tecnologici per proporre materiale originale e la rivisitazione di alcuni classici attraverso nuove declinazioni sonore.

EBF utilizza le pratiche del campionamento e della sintesi granulare per scomporre e ricombinare campioni ed elementi sonori della tradizione affiancando a queste pratiche l’impiego di strumenti tecnologici inconsueti come il theremin.  
La voce e la chitarra sono proposte sia nella loro naturalità che effettate e processate digitalmente in un processo che ambisce a realizzare una nuova contaminazione fra cultura europea e afroamericana.

Il line up è costituito dalla cantante Laura Desideri, attiva nel gospel, nella musica sperimentale e corale, dal chitarrista Luca Gallo, attivo da decenni sulla scena rock-blues italiana e dal duo Entropia, progetto di musica elettronica che annovera numerose collaborazioni nel mondo del jazz, della musica contemporanea, del teatro, del cinema e nella danza, e che ha realizzato performances in tutta Europa.

Video Links: